Studi Promossi dal GITMO

 

 
Gli studi DEL GITMO sono quelli in cui il Promotore è il GITMO. Per questi studi il GITMO si fa quindi carico, attraverso il proprio ufficio sperimentazioni cliniche del coordinamento Centrale amministrativo e scientifico dello studio.

Tale lavoro viene svolto dal GITMO per qualificare i suoi progetti, supportare anche i centri che hanno meno risorse per poter sviluppare un progetto multicentrico di respiro nazionale. Tra il GITMO e il Principal Investigator del centro coordinatore viene firmata una delega nella quale vengono affidate le attività e le responsabilità inerenti lo studio.

Affinché i progetti siano promossi dal GITMO è necessario che il Consiglio Direttivo GITMO ne approvi il progetto, apposite Procedure ne descrivono l'iter autorizzativo.

Compito invece del Principal Investigator nazionale, oltre ad essere ideatore del progetto, è quello di collaborare con l'Ufficio Sperimentazioni Cliniche al fine di ottimizzare il lavoro per la buona riuscita del progetto e raccogliere fondi per sostenere le spese necessarie per avviare e condurre lo studio nel rispetto della normativa e delle Good Clinical Practice.  Apposite Procedure ne descrivono le attività.

 


Aggiornamento al 3 Settembre 2015

I progetti promossi dal GITMO sono i seguenti:

  _____________________________________________________________________________________________________________________________________________________

A prospective, multicenter survey of Severe Infections by Gram Negative Bacteria in patients submitted to autologous and allogeneic stem cell transplant.


Acronimo: SIGNB GITMO AMCLI SURVEY


Proponente: Dott. Corrado Girmenia 


Centro coordinatore: Policlinico Umberto I di Roma 

Tipologia studio: No profit, multicentrico, prospettico, osservazionale di raccolta dati in collaborazione con AMCLI.


Centri Partecipanti: 54 centri italiani GITMO e AMCLI


Stato dell'arte: Lo Studio ha terminato l'arruolamento in data 31 dicembre 2015. I Pazienti sottoposti a SCT autologo o allogenico arruolati sono N°. 2771 in N. 54 Centri Trapianto GITMO.  Al momento lo studio è in fase di pulizia data base, emissione queries per effettuare le analisi finali previste dal protocollo.

 

 


  

A phase II multicentre open-label study on allogeneic stem cell transplantation from unrelated, cord-blood and family haploidentical donors in patients with active acute leukemia


EudraCT: 2012-004008-37

 

Acronimo: GITMO GANDALF-01


Proponente: Prof. Fabio Ciceri 


Centro coordinatore: Ospedale San Raffaele di Milano

 

Tipologia studio: No profit, multicentrico, prospettico, non randomizzato, inteventistico, fase II


Centri Partecipanti: 35 centri italiani GITMO


Stato dell'arte: Lo studio ha completato l'arruolamento in anticipo ad ottobre 2014 con N. 101 Pazienti arruolati. Ad oggi lo studio è aperto per il follow-up previsto dallo studio

 


 

Allogeneic Hematopoietic Stem Cell Transplantation with reduced-intensity conditioning regiment in patients with high-risk myelofibrosis: randomized phase II study between fludarabine plus busulphan or thiotepa conditioning regimens


EudraCT: 2010-022052-23

 

Acronimo: GITMO MF2010


Proponente: Dott.ssa Francesca Patriarca e Prof. Renato Fanin


Centro coordinatore: Azienda Ospedaliero-Universitaria “S. Maria della Misericordia” di Udine


Tipologia studio: No profit, multicentrico, prospettico, interventistico, fase II, randomizzato


Centri Partecipanti:  27 centri italiani GITMO


Stato dell'arte: arruolamento attivo. Ad oggi sono stati arruolati 54 pazienti.

 


 

Prospective, phase I/II, non-randomized, open label, multicenter study to determine safety  and efficacy of Nilotinib in a population with steroid-refractory/or steroid-dependent cGVHD


EudraCT: 2010-023068-41

 

Acronimo: GITMO Nilo-cGVHD


Proponente: Prof. Attilio Olivieri


Centro coordinatore: Ospedale San Carlo di Potenza


Tipologia studio: No profit, multicentrico, prospettico, inteventistico, fase I-II, aperto, non randomizzato


Centri partecipanti: 26 Centri GITMO + 1 Centro Internazionale (Israele)


Stato dell'arte: arruolamento concluso nella fase I con 22 pazienti arruolati. Ad oggi lo studio è aperto per il follow-up previsto dallo studio  

 


 

Outcome clinico dei pazienti affetti da sindrome mielodisplastica sottoposti a trapianto allogenico di cellule staminali emopoietiche da donatore non consanguineo: impatto della disponibilità del donatore e del timing della procedura trapiantologica.

  

 

Acronimo: GITMO - MDS_ ricerca _ MUD

 

Proponente: Prof. Emilio Poalo Alessandrino

 

Centro coordinatore: Dipartimento di Ematologia Oncologia, Fondazione IRCCS Policlinico "San Matteo". istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico di diritto pubblico di Pavia

 

Tipologia studio: No profit, multicentrico, prospettico, osservazionale, trasversale condotto presso i Programmi Trapianto G.I.T.M.O.

 

 
Centri partecipanti: 38 Centri Trapianto

 

Stato dell'arte: chiuso Aprile 2014. 


 

 

Il Burnout nell’equipe trapiantologica: un’indagine nei Centri G.I.T.M.O.

 

Acronimo: GITMO - BURN-OUT


Proponente: Sezione Infermieristica GITMO- Francesca Alberani


Centro coordinatore: Ospedale S. Orsola Malpighi di Bologna


Tipologia studio: No profit, multicentrico, prospettico, osservazionale, trasversale condotto presso i Programmi Trapianto G.I.T.M.O.


Centri partecipanti: 38 Centri Trapianto


Figure Professionali coinvolte: n. 824 (Medici, infermieri professionali, operatori socio-sanitari)


Stato dell'arte: chiuso il 6 marzo 2012.