30 Luglio 2014

A tutti i centri GITMO 

 

Gentili Colleghi,

 

durante la Riunione Nazionale del GITMO di maggio, svoltasi a Bergamo, è emersa la necessità di migliorare la qualità dei dati dei trapianti inseriti nel registro Promise e la tempistica nell’invio dei medesimi al CNT. 

Il Dr. Nanni Costa, Direttore del CNT, aveva evidenziato numerose criticità, peraltro già riscontrate dal Registro GITMO, quali: il mancato aggiornamento dei follow-up, la minore attenzione nella raccolta dati dei trapianti autologhi e sibling, gli errori di inserimento, le discrepanze tra le registrazioni del GITMO e dell’IBMDR ed infine il ritardo nella registrazione dei dati da parte dei centri con il conseguente ritardo da parte del GITMO nella trasmissione dei dati al CNT.

Inoltre, secondo quanto emerso dai dati di attività del primo quadrimestre esportati da Promise (e inviati al CNT) e da un confronto con il registro IBMDR, non stati registrati circa 70 trapianti MUD. Non è purtroppo noto il numero di trapianti auto, aplo, sibling non ancora registrati. Sappiamo però che circa 30 centri italiani non hanno ancora registrato neppure un trapianto nel 2014. Se le registrazioni dovessero continuare con questo ritmo, ciò significherebbe che a fine anno mancherebbero le registrazioni di circa 1000 trapianti rispetto all’anno scorso. 

Per cercare quindi di aiutare i centri a rispettare le modalità e i tempi di inserimento dei dati è stato necessario rivedere la versione n. 2 della Procedura Operativa Accreditamento GITMO Centri Trapianto (pubblicata on line nel libro GITMO).

In allegato troverete la versione n.3, che vi invito a leggere con estrema attenzione, nella quale fondamentalmente si sottolinea l’obbligatorietà della registrazione in tempo reale dei trapianti, mediante l’inserimento in Promise al giorno “0” dei dati del “Form MED-A day 0”, e delle DLI attraverso il form MED–A ogni qual volta vengono eseguite.

Sono state inoltre anticipate le date di esportazione dei dati dal Registro al CNT:

 

10 maggio (dati di attività del 1° quadrimestre) 

10 settembre (dati di attività del 2° quadrimestre)

10 gennaio (dati di attività del 3° quadrimestre)   

  

Al fine di evitare ritardi nella registrazione, si sottolinea che, per l’accreditamento GITMO, verranno utilizzati solo i dati presenti nel registro e trasmessi dal GITMO al CNT alle diverse scadenze.

La norma relativa ai trapianti aploidentici  (vedi SOP allegata, paragrafo 4.3), per i quali dovrà comunque risultare l’attivazione di una ricerca MUD, non intende in alcun modo interferire con la decisione del singolo Programma Trapianto di procedere comunque  con il trapianto aploidentico. Riteniamo tuttavia che questa disposizione sia l’unica in grado di poterci mettere nella condizione di tracciare efficacemente questa attività trapiantologica su tutto il territorio nazionale e di poter imbastire studi osservazionali di outcome.

Si ricorda infine che, essendo la versione n.3 della Procedura in oggetto, già operativa da oggi, i dati di attività del secondo quadrimestre verranno esportati il 10 settembre 2014 e non il 31-10-2014.

La Segreteria GITMO ed il Registro sono a disposizione per eventuali chiarimenti.

                                                                                                       

Cordiali saluti,

 

Dr. Elena Oldani                                                                                        Prof. Alessandro Rambaldi

Registro Nazionale GITMO                                                                         Presidente GITMO